9 modi per risolvere la barra delle applicazioni di Windows 10 congelata

9 modi per risolvere la barra delle applicazioni di Windows 10 congelata: se stai affrontando il problema in cui la barra delle applicazioni sembra non rispondere o è bloccata, è possibile che tu abbia recentemente aggiornato a Windows 10 e durante l'aggiornamento, i file di sistema di Windows siano stati danneggiati a causa della quale questo problema si verifica. Ora potresti avere una barra delle applicazioni bloccata o una barra delle applicazioni non rispondente, ma ciò non significa che sarai in grado di utilizzare i tasti di scelta rapida come Tasto Windows + R o Tasto Windows + X, poiché quando utilizzerai queste combinazioni non verrà visualizzato nulla.

Se la barra delle applicazioni è già bloccata, non sarà possibile utilizzare anche il menu Start e facendo clic con il tasto destro su di essa non si otterrà alcun risultato. Ora, questo è un problema frustrante per gli utenti perché non saranno in grado di accedere a nulla utilizzando la barra delle applicazioni o il menu Start. Quindi, senza perdere tempo, vediamo come risolvere effettivamente il problema della barra delle applicazioni di Windows 10 congelato con l'aiuto dei passaggi di risoluzione dei problemi elencati di seguito.

9 modi per risolvere la barra delle applicazioni di Windows 10 congelata

Assicurati di creare un punto di ripristino nel caso in cui qualcosa vada storto.

Metodo 1: riavvia Esplora risorse

1.Premere contemporaneamente i tasti Ctrl + Maiusc + Esc per avviare Task Manager.

2. Trova explorer.exe nell'elenco, quindi fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona Termina.

3.Ora questo chiuderà Explorer e per eseguirlo di nuovo, fare clic su File> Esegui nuova attività.

4. Digitare explorer.exe e premere OK per riavviare Explorer.

5.Esci da Task Manager e questo dovrebbe risolvere il problema della barra delle applicazioni di Windows 10 congelato.

Metodo 2: eseguire SFC e CHKDSK

Se la combinazione Tasto Windows + X non risponde, è possibile accedere alla seguente cartella: C: \ Windows \ System32 \ e fare clic con il tasto destro su cmd.exe e selezionare Esegui come amministratore.

1.Premere il tasto Windows + X, quindi fare clic su Prompt dei comandi (amministratore).

2. Adesso digita quanto segue nel cmd e premi invio:

 Sfc / scannow sfc / scannow / offbootdir = c: \ / offwindir = c: \ windows 

3. Attendere il completamento del processo sopra descritto e, una volta terminato, riavviare il PC.

4. Successivamente, eseguire CHKDSK da qui Correggere gli errori del file system con Verifica utilità disco (CHKDSK).

5.Seleziona il processo sopra descritto e riavvia nuovamente il PC per salvare le modifiche.

Metodo 3: eseguire DISM Tool

Se la combinazione Tasto Windows + X non risponde, è possibile accedere alla seguente cartella: C: \ Windows \ System32 \ e fare clic con il tasto destro su cmd.exe e selezionare Esegui come amministratore.

1.Premere il tasto Windows + X, quindi fare clic su Prompt dei comandi (amministratore).

2. Adesso digita quanto segue nel cmd e premi invio dopo ognuno:

 a) Dism / Online / Cleanup-Image / CheckHealth b) Dism / Online / Cleanup-Image / ScanHealth c) Dism / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth 

3.Consentire l'esecuzione del comando DISM e attendere che termini.

4. Se il comando sopra non funziona, prova quanto segue:

 Dism / Image: C: \ offline / Cleanup-Image / RestoreHealth / Source: c: \ test \ mount \ windows Dism / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth / Source: c: \ test \ mount \ windows / LimitAccess 

Nota: sostituire C: \ RepairSource \ Windows con l'ubicazione dell'origine di riparazione (disco di installazione o ripristino di Windows).

5. Riavvia il PC per salvare le modifiche e vedere se riesci a risolvere il problema della barra delle applicazioni di Windows 10 congelato.

Metodo 4: correzione PowerShell

1.Premere il tasto Ctrl + Maiusc + Esc per aprire Task Manager.

2. Passa alla scheda servizi e trova il servizio MpsSvc nell'elenco.

Nota: MpsSvc è anche noto come Windows Firewall

3.Assicurarsi che il servizio MpsSvc sia in esecuzione, altrimenti fare clic con il tasto destro su di esso e selezionare Avvia.

4.Ora premi il tasto Windows + R, quindi digita powershell e premi Invio.

In alternativa, se non è possibile accedere alla finestra di dialogo Esegui, accedere a C: \ Windows \ System32 \ WindowsPowerShell \ v1.0

e fare clic con il tasto destro su powershell.exe e selezionare Esegui come amministratore.

5. Digitare il comando seguente in PowerShell e premere Invio:

 Get-AppXPackage -AllUsers | Foreach {Add-AppxPackage -DisableDevelopmentMode -Register “$ ($ _. InstallLocation) \ AppXManifest.xml”} 

6. Attendere il completamento del comando precedente e quindi riavviare il PC.

Metodo 5: eseguire Ripristino configurazione di sistema

1.Premere il tasto Windows + R e digitare " sysdm.cpl ", quindi premere invio .

2. Selezionare la scheda Protezione sistema e selezionare Ripristino configurazione di sistema.

3.Fare clic su Avanti e selezionare il punto di ripristino del sistema desiderato.

4. Seguire le istruzioni visualizzate per completare il ripristino del sistema.

5.Dopo il riavvio, potresti essere in grado di risolvere il problema della barra delle applicazioni di Windows 10 congelato.

Metodo 6: abilitare il gestore utenti

1.Premere Ctrl + Maiusc + Esc per aprire Task Manager e quindi passare alla scheda Servizi.

2.Fare clic con il tasto destro su qualsiasi servizio e selezionare Apri servizi.

3. Ora nella finestra dei servizi trova User Manager e fai doppio clic su di esso per aprirne le Proprietà.

4.Assicurarsi che il tipo di avvio di questo servizio sia impostato su Automatico e che il servizio sia in esecuzione, altrimenti fare clic su Avvia.

5. Riavvia il PC per salvare le modifiche e vedere se riesci a risolvere la barra delle applicazioni di Windows 10 congelata.

Metodo 7: disabilitazione degli elementi aperti di recente

1.Fare clic con il pulsante destro del mouse in un'area vuota del desktop e selezionare Personalizza.

2.Dal menu di sinistra fare clic su Start.

3. Disattiva l'opzione " Mostra gli elementi aperti di recente in Jump List su Start o sulla barra delle applicazioni ".

4. Riavviare il PC.

Metodo 8: eseguire un avvio parziale

A volte il software di terze parti può essere in conflitto con Windows e può causare il problema della barra delle applicazioni non rispondente o bloccato. Per risolvere il problema della barra delle applicazioni di Windows 10 congelato, è necessario eseguire un avvio pulito nel PC e diagnosticare il problema passo dopo passo.

Metodo 9: creare un nuovo account utente

1.Premere il tasto Windows + I per aprire Impostazioni, quindi fare clic su Account.

2.Fare clic sulla scheda Famiglia e altre persone nel menu a sinistra e fare clic su Aggiungi qualcun altro a questo PC in Altre persone.

3.Fare clic su Non ho le informazioni di accesso di questa persona in fondo.

4.Seleziona Aggiungi un utente senza un account Microsoft in fondo.

5.Ora digitare il nome utente e la password per il nuovo account e fare clic su Avanti.

Accedi a questo nuovo account utente e verifica se la barra delle applicazioni di Windows funziona o meno. Se riesci a risolvere correttamente il problema della barra delle applicazioni di Windows 10 congelato in questo nuovo account utente, il problema riguardava il tuo vecchio account utente che potrebbe essere stato corrotto, tuttavia trasferisci i tuoi file su questo account ed elimina il vecchio account per completare la transizione a questo nuovo account.

Raccomandato per te:

  • Fix Il computer si spegne quando il dispositivo USB è collegato
  • Correggi l'errore PAGE_FAULT_IN_NONPAGED_AREA
  • Come correggere KERNEL_DATA_INPAGE_ERROR
  • Correggi l'errore CRITICAL_STRUCTURE_CORRUPTION

Ecco perché hai risolto correttamente la barra delle applicazioni di Windows 10 congelata, ma se hai ancora domande su questo post sentiti libero di chiedere nella sezione dei commenti.

Articoli Correlati