Come utilizzare Performance Monitor su Windows 10 (GUIDA dettagliata)

Che cos'è Performance Monitor? Molte volte si verifica che il nostro computer smette di rispondere, si spenga inaspettatamente o si comporti in modo anomalo. Potrebbero esserci diverse ragioni per tale comportamento e sottolinearne l'esatta ragione potrebbe essere di grande aiuto. Windows ha uno strumento chiamato Performance Monitor, che puoi usare a questo scopo. Con questo strumento, puoi tenere sotto controllo le prestazioni del tuo sistema e identificare come diversi programmi influenzano le prestazioni del sistema. Puoi analizzare i dati relativi al tuo processore, memoria, rete, disco rigido, ecc. Può dirti come vengono gestite le risorse di sistema e altre informazioni di configurazione che potrebbero esserti utili. Può anche raccogliere e registrare i dati in file, che possono essere analizzati in seguito. Continua a leggere per scoprire come utilizzare Performance Monitor per risolvere i problemi relativi alle prestazioni in Windows 10.

Come aprire Performance Monitor

Puoi utilizzare Performance Monitor su Windows 10 per analizzare i dati e controllare le prestazioni del tuo sistema, ma prima devi sapere come aprire questo strumento. Esistono molti modi per aprire il Performance Monitor di Windows, vediamone alcuni:

  1. Digita " performance monitor " nel campo di ricerca situato sulla barra delle applicazioni.
  2. Fare clic sul collegamento Performance Monitor per aprirlo.

Per aprire Performance Monitor utilizzando Esegui,

  1. Premi il tasto Windows + R per aprire Esegui.
  2. Digita perfmon e fai clic su OK.

Per aprire Performance Monitor utilizzando il Pannello di controllo,

  1. Utilizzare il campo di ricerca sulla barra delle applicazioni per aprire il Pannello di controllo.
  2. Fai clic su " Sistema e sicurezza ", quindi fai clic su " Strumenti di amministrazione ".

  3. Nella nuova finestra, fai clic su " Performance Monitor ".

Come utilizzare Performance Monitor in Windows 10

Assicurati di creare un punto di ripristino nel caso in cui qualcosa vada storto.

Quando apri Performance Monitor per la prima volta, vedrai la panoramica e il riepilogo del sistema.

Ora, dal riquadro di sinistra, selezionare " Performance Monitor " in " Strumenti di monitoraggio ". Il grafico che vedi qui è il tempo del processore negli ultimi 100 secondi. L'asse orizzontale visualizza il tempo e l'asse verticale mostra la percentuale di tempo impiegata dal processore a lavorare sui programmi attivi.

Oltre al contatore " Tempo processore ", puoi anche analizzare molti altri contatori.

Come aggiungere nuovi contatori in Performance Monitor

1.Fare clic sull'icona verde a forma di più nella parte superiore del grafico.

2. Si aprirà la finestra Aggiungi contatori.

3.Ora, seleziona il nome del tuo computer (di solito si tratta di un computer locale) nel menu a discesa " Seleziona contatori dal computer ".

4.Ora, espandi la categoria di contatori che desideri, ad esempio Processore.

5. Selezionare uno o più contatori dall'elenco. Per aggiungere più di un contatore, selezionare il primo contatore, quindi premere il tasto Ctrl mentre si selezionano i contatori.

6. Se possibile, selezionare le istanze degli oggetti selezionati .

7.Fare clic sul pulsante Aggiungi per aggiungere i contatori. I contatori aggiunti verranno mostrati sul lato destro.

8.Fare clic su OK per confermare.

9. Vedrai che i nuovi contatori inizieranno ad apparire nel grafico con colori diversi.

$config[ads_text6] not found

10. I dettagli di ciascun contatore verranno mostrati in basso, come i colori corrispondenti ad esso, la sua scala, istanza, oggetto, ecc.

11.Utilizzare la casella di controllo su ciascuna per contrastare per mostrarla o nasconderla dal grafico.

12.Puoi aggiungere più contatori seguendo gli stessi passaggi indicati sopra.

Dopo aver aggiunto tutti i contatori desiderati, è il momento di personalizzarli.

Come personalizzare la vista contatore in Performance Monitor

1.Fare doppio clic su qualsiasi contatore sotto il grafico.

2.Per selezionare più di un contatore, premere il tasto Ctrl mentre si selezionano i contatori. Quindi fare clic con il tasto destro e selezionare Proprietà dall'elenco.

3. Si aprirà la finestra Proprietà monitor prestazioni, da lì passare alla scheda " Dati ".

4.Qui puoi selezionare il colore, la scala, la larghezza e lo stile del contatore.

5.Fare clic su Applica seguito da OK.

Una cosa importante da notare qui è che quando si riavvia il monitor delle prestazioni, tutti questi contatori e configurazioni impostati andranno persi per impostazione predefinita . Per salvare queste configurazioni, fai clic con il pulsante destro del mouse sul grafico e seleziona " Salva impostazioni con nome " dal menu.

Digita il nome del file desiderato e fai clic su Salva. Il file verrà salvato come file .htm . Una volta salvato, ci sono due modi per caricare il file salvato per un uso successivo,

  1. Fare clic con il tasto destro del mouse sul file salvato e selezionare Internet Explorer come programma "Apri con".
  2. Sarai in grado di vedere il grafico del monitor delle prestazioni nella finestra di Internet Explorer.
  3. Se non vedi già il grafico, fai clic su " Consenti contenuto bloccato " nel popup.

Un altro modo per caricarlo è incollare l'elenco dei contatori. Tuttavia, questo metodo potrebbe non funzionare per alcuni utenti.

  1. Apri il file salvato usando il blocco note e copia il suo contenuto.
  2. Ora apri Performance Monitor seguendo i passaggi indicati in precedenza e fai clic sull'icona " Incolla elenco contatori " nella parte superiore del grafico.

La terza icona sopra il grafico serve per cambiare il tipo di grafico. Fare clic sulla freccia rivolta verso il basso accanto ad essa per selezionare il tipo di grafico. Puoi scegliere tra riga, barra dell'istogramma o rapporto. Puoi anche premere Ctrl + G per passare da un tipo di grafico all'altro. Le schermate mostrate sopra corrispondono al grafico a linee. La barra dell'istogramma è simile alla seguente:

Il rapporto sarà simile al seguente:

Il pulsante di pausa sulla barra degli strumenti ti permetterà di bloccare il grafico in costante cambiamento in qualsiasi istanza, se vuoi analizzarlo. Puoi riprendere facendo clic sul pulsante di riproduzione.

Alcuni contatori delle prestazioni comuni

Processore:

  • % Tempo processore: questa è la percentuale di tempo impiegata dal processore nell'esecuzione di un thread non inattivo. Se questa percentuale rimane costantemente superiore all'80%, significa che per il tuo processore è difficile gestire tutti i processi.
  • % Tempo di interruzione: è il tempo richiesto dal processore per ricevere e gestire richieste o interruzioni hardware. Se questa volta supera il 30%, potrebbe esserci qualche rischio relativo all'hardware.

Memoria:

  • % Byte impegnati in uso: questo contatore mostra quale percentuale della RAM è attualmente in uso o è impegnata. Questo contatore dovrebbe fluttuare i valori quando vengono aperti e chiusi programmi diversi. Ma se continua ad aumentare, potrebbe esserci una perdita di memoria.
  • Byte disponibili: questo contatore indica la quantità di memoria fisica (in byte) disponibile per l'allocazione immediata a un processo o sistema. Meno del 5% dei byte disponibili significa che hai molta meno memoria libera e potrebbe essere necessario aggiungere più memoria.
  • Byte cache: questo contatore tiene traccia della parte della cache di sistema che è attualmente attiva nella memoria fisica.

File di paging:

$config[ads_text6] not found
  • % Di utilizzo: questo contatore indica la percentuale del file di paging corrente in uso. Non dovrebbe essere superiore al 10%.

PhysicalDisk:

  • % Tempo disco: questo contatore controlla il tempo impiegato da un'unità per elaborare le richieste di lettura e scrittura. Questo non dovrebbe essere troppo alto.
  • Byte di lettura disco / sec: questo contatore mappa la velocità con cui i byte vengono trasferiti dal disco durante le operazioni di lettura.
  • Byte di scrittura su disco / sec: questo contatore mappa la velocità con cui i byte vengono trasferiti sul disco durante le operazioni di scrittura.

Interfaccia di rete:

  • Byte ricevuti / sec: rappresenta la velocità di byte ricevuti su ciascuna scheda di rete.
  • Byte inviati / sec: rappresenta la velocità dei byte inviati su ciascuna scheda di rete.
  • Byte totali / sec: include sia i byte ricevuti che i byte inviati.

    Se questa percentuale è compresa tra il 40% e il 65%, dovresti essere cauto. Per oltre il 65%, le prestazioni saranno influenzate negativamente.

Filo:

  • % Tempo processore: tiene traccia della quantità di sforzo del processore utilizzata da un singolo thread.

Per ulteriori informazioni, è possibile visitare il sito Web Microsoft.

Come creare un set di agenti di raccolta dati

Un set di raccolta dati è una combinazione di uno o più contatori delle prestazioni che possono essere salvati per raccogliere dati per un periodo di tempo o su richiesta. Questi sono particolarmente utili quando si desidera monitorare un componente del sistema in un periodo di tempo specificato, ad esempio ogni mese. Sono disponibili due set predefiniti,

Diagnostica del sistema: questo set di raccoglitori di dati può essere utilizzato per la risoluzione dei problemi relativi a guasti del driver, hardware difettoso, ecc. Include i dati raccolti dalle prestazioni del sistema insieme ad altre informazioni dettagliate sul sistema.

Prestazioni di sistema: questo set di raccolta dati può essere utilizzato per gestire problemi relativi alle prestazioni come un computer lento. Raccoglie dati relativi a memoria, processore, disco, prestazioni di rete, ecc.

Per accedervi, espandere " Set di raccolta dati " nel riquadro sinistro della finestra Performance Monitor e fare clic su Sistema.

Per creare un set di agenti di raccolta dati personalizzati in Performance Monitor,

1.Espandi ' Set di agenti di raccolta dati ' nel riquadro sinistro della finestra di Performance Monitor.

2.Fare clic con il pulsante destro del mouse su " Definito dall'utente ", quindi selezionare Nuovo e fare clic su " Set di raccolta dati ".

3. Digitare un nome per il set e selezionare " Crea manualmente (avanzato) " e fare clic su Avanti.

4.Seleziona l'opzione " Crea registri dati " e seleziona la casella di controllo "Contatore delle prestazioni ".

5.Fare clic su Avanti, quindi fare clic su Aggiungi.

6. Selezionare uno o più contatori desiderati, quindi fare clic su Aggiungi, quindi su OK.

7. Impostare l'intervallo di campionamento, per decidere quando Performance Monitor preleva campioni o raccoglie dati e fare clic su Avanti.

8. Impostare la posizione in cui si desidera salvarlo e fare clic su Avanti.

9. Selezionare un utente specifico desiderato o mantenerlo predefinito.

10.Seleziona l'opzione ' Salva e chiudi ' e fai clic su Fine.

Questo set sarà disponibile nella sezione Definito dall'utente dei set di raccolta dati.

Fare clic con il tasto destro del mouse sul set e selezionare Avvia per avviarlo.

Per personalizzare la durata della corsa per il set di raccolta dati,

1.Fare clic con il pulsante destro del mouse sul set di raccolta dati e selezionare Proprietà.

$config[ads_text6] not found

2. Passa alla scheda " Condizioni di arresto " e seleziona la casella di controllo " Durata complessiva ".

3. Digitare la durata per cui si desidera eseguire Performance Monitor.

4.Impostare altre configurazioni quindi fare clic su Applica seguito da OK.

Per pianificare l'esecuzione automatica del set,

1.Fare clic con il pulsante destro del mouse sul set di raccolta dati e selezionare Proprietà.

2. Passa alla scheda " Pianifica ", quindi fai clic su Aggiungi.

3. Impostare il programma desiderato, quindi fare clic su OK.

4.Fare clic su Applica e quindi su OK.

Come utilizzare i report per analizzare i dati raccolti

È possibile utilizzare i report per analizzare i dati raccolti. È possibile aprire report sia per i set di servizi di raccolta dati predefiniti sia per i set personalizzati. Per aprire i rapporti di sistema,

  1. Espandi " Rapporti " dal riquadro sinistro della finestra Performance Monitor.
  2. Fare clic su Sistema, quindi fare clic su Diagnostica di sistema o Prestazioni di sistema per aprire il rapporto.
  3. Sarai in grado di vedere i dati e i risultati organizzati e strutturati in tabelle che puoi utilizzare per identificare rapidamente i problemi.

Per aprire un rapporto personalizzato,

  1. Espandi " Rapporti " dal riquadro sinistro della finestra Performance Monitor.
  2. Fai clic su Definito dall'utente, quindi fai clic sul rapporto personalizzato.
  3. Qui vedrai direttamente i dati registrati invece di risultati e dati strutturati.

Utilizzando Performance Monitor, è possibile eseguire facilmente l'analisi per quasi ogni parte del sistema.

Consigliato:

  • Fix USB Composite Device non funziona correttamente con USB 3.0
  • Perché gli aggiornamenti di Windows 10 sono estremamente lenti?
  • La schermata di stampa non funziona? 7 modi per risolverlo!
  • Disabilita OneDrive su PC Windows 10

Spero che questo articolo sia stato utile e ora puoi facilmente utilizzare Performance Monitor su Windows 10, ma se hai ancora domande su questo tutorial, sentiti libero di chiedere nella sezione dei commenti.

Articoli Correlati