Correggi errore stato alimentazione driver in Windows 10

Correggi errore stato alimentazione driver in Windows 10: l'errore errore stato alimentazione driver (0x0000009F) si verifica principalmente a causa di driver obsoleti o incompatibili per i dispositivi hardware del PC. Driver Power State Failure è un errore che viene visualizzato su Blue Screen of Death (BSOD), il che non significa che il tuo computer non può essere riparato, significa solo che il PC ha riscontrato qualcosa che non sapeva cosa fare.

E il problema più grande che incontri è che non riesci ad accedere a Windows, perché ogni volta che riavvii il PC ti verrà mostrato Errore di errore stato alimentazione driver (errore DRIVER_POWER_STATE_FAILURE), quindi sei bloccato in un ciclo infinito. Tuttavia, questo errore è totalmente risolvibile se seguirai questo articolo come mostrato di seguito.

$config[ads_text6] not found

NOTA: la maggior parte degli utenti che riscontrano questo problema hanno messo in sospensione il proprio computer e quando provano a riattivare il PC riscontrano questo errore.

Il driver più comune che causa questo errore sono i software antivirus, quindi prova a disabilitarli e prova a riavviare Windows. Aggiorna sempre il tuo BIOS!

Correggi errore stato alimentazione driver in Windows 10

Prima di proseguire, discutiamo come abilitare il menu di avvio avanzato legacy in modo da poter accedere facilmente alla modalità provvisoria:

1. Riavvia Windows 10.

2. Al riavvio del sistema, accedere alla configurazione del BIOS e configurare il PC per l'avvio da CD / DVD.

3.Inserire il DVD di installazione avviabile di Windows 10 e riavviare il PC.

4.Quando viene richiesto di premere un tasto qualsiasi per l'avvio da CD o DVD, premere un tasto qualsiasi per continuare.

5.Seleziona le tue preferenze di lingua e fai clic su Avanti. Fai clic su Ripristina il computer in basso a sinistra.

6.Selezionare una schermata delle opzioni, fare clic su Risoluzione dei problemi .

7.Sulla schermata di risoluzione dei problemi, fare clic sull'opzione Avanzate .

8.Sulla schermata Opzioni avanzate, fare clic su Prompt dei comandi .

9.Quando il Prompt dei comandi (CMD) apre digitare C: e premere invio.

10.Ora digita il seguente comando:

 BCDEDIT / SET {DEFAULT} LEGACY BOOTMENUPOLICY 

11.E premi Invio per abilitare il menu di avvio avanzato legacy.

12.Chiudi il prompt dei comandi e torna alla schermata Scegli un'opzione, fai clic su continua per riavviare Windows 10.

13.Infine, non dimenticare di espellere il tuo DVD di installazione di Windows 10, al fine di avviare in modalità provvisoria .

Metodo 1: disinstallare il driver problematico

1. Al riavvio del computer, premere F8 per visualizzare le Opzioni di avvio avanzate e selezionare Modalità provvisoria.

2. Premi Invio per avviare Windows 10 in modalità provvisoria.

3.Premere il tasto Windows + R e digitare " devmgmt.msc ", quindi premere Invio per aprire Gestione dispositivi.

4. Adesso all'interno di Gestione dispositivi, devi vedere il driver di dispositivo problematico (ha un segno giallo accanto ad esso).

Inoltre, vedi Correzione Impossibile avviare questo dispositivo (Codice 10)

5.Una volta identificato il driver di dispositivo problematico, fare clic con il tasto destro e selezionare Disinstalla.

6. Quando viene richiesta la conferma, fare clic su OK.

7.Una volta disinstallato il driver, riavviare Windows 10 normalmente.

Metodo 2: controlla il file Minidump di Windows

1. Innanzitutto, assicurati che i minidump siano abilitati.

2.Premere il tasto Windows + R e digitare " sysdm.cpl ", quindi premere invio.

3. Vai alla scheda Avanzate e fai clic sul pulsante Impostazioni in Avvio e ripristino.

4. Assicurarsi che il riavvio automatico in Errore di sistema sia deselezionato.

5. Sotto l'intestazione Scrivi informazioni di debug, selezionare Dump di memoria piccola (256 kB) nella casella a discesa.

6.Assicurarsi che la Directory dump piccola sia elencata come % systemroot% \ Minidump.

7.Fare clic su OK e riavviare il PC per applicare le modifiche.

8.Ora installa questo programma chiamato WhoCrashed.

9. Esegui WhoCrashed e fai clic su Analizza.

10. Scorri verso il basso per visualizzare il rapporto e verificare la presenza del driver problematico.

11. Infine, aggiorna il driver e riavvia per applicare le modifiche.

$config[ads_text6] not found

12.Ora Premi il tasto Windows + R e digita “ msinfo32 ” quindi premi invio.

13.In Riepilogo del sistema assicurarsi che tutti i driver siano aggiornati.

14.Assicurati che anche il BIOS sia aggiornato, altrimenti aggiornalo.

15. Selezionare Ambiente software, quindi fare clic su Attività in esecuzione.

16.Accertarsi che i driver siano stati aggiornati, ovvero che nessun driver abbia file risalenti a 2 anni fa.

17. Riavviare il PC e questo risolverà l'errore di stato dell'alimentazione del driver in Windows 10, ma in caso contrario continuare.

Metodo 3: Esegui controllo file di sistema (SFC)

1.In modalità provvisoria, fare clic con il tasto destro su Start e selezionare Prompt dei comandi (Admin) per aprire cmd.

2. Digitare il comando seguente in cmd: / scannow

3.Consentire l'esecuzione del controllo dei file di sistema, in genere sono necessari dai 5 ai 15 minuti.

Nota: a volte è necessario eseguire il comando SFC 3-4 volte per risolvere il problema.

4.Al termine del processo e viene visualizzato il seguente messaggio:

 Protezione risorse di Windows ha rilevato file corrotti e li ha riparati correttamente. I dettagli sono inclusi in CBS.Log% WinDir% \ Logs \ CBS \ CBS.log. 

5. Riavvia semplicemente il PC e verifica se il problema è stato risolto o meno.

6.Se ricevi il seguente messaggio:

 Protezione risorse di Windows ha rilevato file corrotti ma non è stato in grado di risolverne alcuni. I dettagli sono inclusi in CBS.Log% WinDir% \ Logs \ CBS \ CBS.log. 

7.Quindi è necessario ripristinare manualmente i file danneggiati, per fare ciò prima visualizzare i dettagli del processo SFC.

8. Al prompt dei comandi, digitare il comando seguente, quindi premere INVIO:

 findstr / c: "[SR]"% windir% \ Logs \ CBS \ CBS.log> "% userprofile% \ Desktop \ sfcdetails.txt" 

9.Aprire il file Sfcdetails.txt dal desktop.

10. Il file Sfcdetails.txt utilizza il formato seguente: Dettagli SFC data / ora

11. Il seguente file di registro di esempio contiene una voce per un file che non è stato possibile riparare:

 17/02/2014 02:40:22, CSI 000001aa [SR] Impossibile riparare il file membro [l: 22 {11}] "autochk.exe" di Microsoft-Windows-Autochk, Versione = 6.1.7600.16385, pA = PROCESSOR_ARCHITECTURE_INTEL ( 0), Culture neutral, VersionScope = 1 nonSxS, PublicKeyToken = {l: 8 b: 31bf3856ad364e35}, Tipo neutral, TypeName neutral, PublicKey neutral nel negozio, hash mismatch 

12.Ora digita il seguente comando nel cmd:

 DISM.exe / Online / Immagine di pulizia / Scanhealth && DISM.exe / Online / Immagine di pulizia / Restorehealth 

Ciò eseguirà i comandi di ripristino DSIM (Deployment Image Servicing and Management) e correggerà gli errori SFC.

13.Dopo aver eseguito DISM, è una buona idea rieseguire SFC / scannow per assicurarsi che tutti i problemi siano stati risolti.

14. Se per qualche motivo il comando DISM non funziona, provare questo strumento SFCFix.

15. Riavvia il PC e verifica se riesci a correggere l'errore di stato dell'alimentazione del driver in Windows 10.

Metodo 4: ripristinare il PC in un momento precedente

1.Premere il tasto Windows + R e digitare " sysdm.cpl ", quindi premere invio .

2. Selezionare la scheda Protezione sistema e selezionare Ripristino configurazione di sistema.

3.Fare clic su Avanti e selezionare il punto di ripristino del sistema desiderato.

4. Seguire le istruzioni sullo schermo per completare il ripristino del sistema.

5. Dopo il riavvio, è necessario aver risolto l' errore di stato dell'alimentazione del driver.

$config[ads_text6] not found

Raccomandato per te:

  • Le icone di sistema non vengono visualizzate all'avvio di Windows 10
  • Risolto il problema con l'assistente all'aggiornamento di Windows 10 bloccato al 99%
  • Risolto errore thread di sistema non gestito errore Windows 10
  • Come risolvere la riparazione automatica non è stato possibile riparare il PC

Ecco perché hai risolto correttamente il problema dello stato di alimentazione del driver in Windows 10 se hai ancora domande su questo post, sentiti libero di chiedere nei commenti.

Articoli Correlati