Correggi questo plug-in non supportato errore in Chrome

Correggi l'errore del plug-in non supportato in Chrome: se stai riscontrando il messaggio di errore " Questo plug-in non è supportato " in Google Chrome, significa che il sito Web o la pagina che stai tentando di caricare ha contenuti multimediali come video e impossibile caricare il supporto che porta al messaggio di errore sopra riportato. A volte questo errore può verificarsi se il file multimediale sulla pagina Web ha un formato video non supportato da Chrome.

Google Chrome, Firefox e altri browser non supportano più i plug-in NPAPI, quindi se il sito Web che stai tentando di visitare utilizza i plug-in NPAPI per mostrare il video, il video non verrà caricato e verrà visualizzato il messaggio di errore "Questo Il plug-in non è supportato ”. Dal 2015 Google ha adottato HTML5 per il browser Chrome e questo è il motivo per cui Chrome non supporta i plug-in Active-X, Java o Silverlight.

Quindi, come editore, sono abbastanza sicuro che ci sono molti siti Web che ancora non usano HTML5 e ci sono molti siti Web con contenuti multimediali che richiedono un qualche tipo di plugin per accedere al contenuto. Comunque, senza perdere tempo, vediamo come risolvere questo plug-in non è supportato errore in Chrome con l'aiuto del tutorial elencato di seguito.

Correggi questo plug-in non supportato errore in Chrome

Metodo 1: abilita e aggiorna Flash Player in Chrome

1.Apri Google Chrome che nella barra degli indirizzi vai al seguente:

chrome: // settings / content

2.Ora dall'elenco, trova e fai clic su Flash.

3.In Flash, assicurati di abilitare l'interruttore per Flash . Quando il Flash è abilitato, vedrai prima le impostazioni cambiare in Chiedi (consigliato).

4.Chiudi Google Chrome, quindi aprilo di nuovo e visita il sito Web che in precedenza aveva visualizzato il messaggio di errore sopra riportato.

$config[ads_text6] not found

5.Questa volta la pagina web verrà caricata probabilmente senza problemi ma se sei ancora bloccato, devi aggiornare Flash Player all'ultima versione disponibile.

6.In Chrome, accedere al sito Web di Adobe Flash Player.

7. Scarica l'ultima versione di Flash Player e installala per risolvere correttamente il problema.

Consigliato: abilitare Adobe Flash Player su Chrome, Firefox e Edge

Metodo 2: cancella i dati di navigazione in Chrome

1.Aprire Google Chrome e premere Ctrl + H per aprire la cronologia.

2. Successivamente, fai clic su Cancella i dati di navigazione dal pannello di sinistra.

3.Ora devi decidere il periodo per il quale stai eliminando la data della cronologia. Se si desidera eliminare dall'inizio, è necessario scegliere l'opzione per eliminare la cronologia di navigazione dall'inizio.

Nota: è anche possibile selezionare diverse altre opzioni come Ultima ora, Ultime 24 ore, Ultimi 7 giorni, ecc.

4.Seleziona inoltre quanto segue:

  • Cronologia di navigazione
  • Cookie e altri dati del sito
  • Immagini e file memorizzati nella cache

5.Ora fai clic su Cancella dati per iniziare a eliminare la cronologia di navigazione e attendere che finisca.

6.Chiudere il browser e riavviare il PC.

Metodo 3: aggiorna Google Chrome

Per verificare se sono disponibili aggiornamenti, attenersi alla seguente procedura:

Nota: si consiglia di salvare tutte le schede importanti prima di aggiornare Chrome.

1.Aprire Google Chrome cercandolo tramite la barra di ricerca o facendo clic sull'icona di Chrome disponibile sulla barra delle applicazioni o sul desktop.

2.Fare clic sull'icona a tre punti disponibile nell'angolo in alto a destra.

3.Fare clic sul pulsante Guida dal menu che si apre.

4. Nell'opzione Aiuto, fai clic su Informazioni su Google Chrome.

5.Se sono disponibili aggiornamenti, Chrome inizierà l'aggiornamento automaticamente.

6.Una volta scaricati gli aggiornamenti, è necessario fare clic sul pulsante Riavvia per completare l'aggiornamento di Chrome.

7.Dopo aver fatto clic su Riavvia, Chrome si chiuderà automaticamente e installerà gli aggiornamenti.

Una volta installati gli aggiornamenti, Chrome verrà nuovamente avviato e puoi provare ad aprire il sito Web che in precedenza mostrava l'errore " Questo plug-in non è supportato " in Chrome, ma questa volta sarai in grado di aprire correttamente il sito Web senza errori.

Metodo 4: aggiungi l'estensione NoPlugin in Chrome

L'estensione NoPlugin consente di riprodurre contenuti multimediali senza plug-in (Flash, Java e ActiveX).

1.Aprire Google Chrome, quindi fare clic su questo collegamento per accedere alla pagina NoPlugin.

2.Fare clic sul pulsante " Aggiungi a Chrome " accanto all'estensione NoPlugin.

3.Una volta installato correttamente il plug-in, riavviare il browser.

4. Ancora provare a caricare la pagina che in precedenza stava dando l'errore " Questo plugin non è supportato ".

Metodo 5: aggiungi l'estensione della scheda IE a Chrome

Se la pagina web a cui stai tentando di accedere, si carica senza problemi in Internet Explorer, ciò significa che il contenuto multimediale è nel formato che Chrome non supporta (Java, ActiveX, Silverlight, ecc.). Utilizzando l'estensione IE Tab puoi stimolare l'ambiente IE nel browser Chrome.

1.Aprire Google Chrome, quindi fare clic su questo collegamento per accedere alla pagina Estensione scheda IE.

$config[ads_text6] not found

2.Fare clic sul pulsante " Aggiungi a Chrome " accanto all'estensione della scheda IE.

3.Una volta installato correttamente il plug-in, riavviare il browser.

4.Aprire la pagina Web che in precedenza non si stava caricando, quindi fare clic sull'icona della scheda IE dalla barra degli strumenti.

5.Se si desidera impostare la scheda IE in modo che carichi sempre il sito Web specifico, fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona della scheda IE, quindi selezionare Opzioni.

6. Scorri verso il basso fino a trovare la sezione URL automatici, qui digita l'indirizzo del sito Web che Chrome deve caricare automaticamente ogni volta che lo visiti. Premi Aggiungi e riavvia Chrome per salvare le modifiche.

Consigliato:

  • 3 modi per verificare la disponibilità di aggiornamenti sul tuo telefono Android
  • Come contattare Yahoo per informazioni di supporto

Ecco perché hai risolto con successo questo plug-in non è un errore supportato in Chrome ma se hai ancora domande su questo post, sentiti libero di chiedere nella sezione dei commenti.

Articoli Correlati