Correzione L'editor del Registro di sistema ha smesso di funzionare

Correzione L'editor del registro ha smesso di funzionare: se si esegue Regedit.exe anche utilizzando i privilegi di amministratore e si cerca un valore arbitrario, inesistente, l'editor del registro continua a cercare e se si tenta di annullare la ricerca si blocca e anche se non lo annulli si bloccherà comunque, quindi non hai molta scelta qui. Un'altra cosa quando si preme annulla una finestra pop-up viene visualizzato un messaggio di errore " L'editor del Registro di sistema ha smesso di funzionare " e quindi si riavvia.

Ora il problema principale sembra essere la lunghezza della sottochiave trovata che deve essere superiore a 255 byte. Sì, questo è il problema nella versione precedente di Windows 10, in cui la lunghezza massima consentita per la chiave del registro di ricerca è di 255 byte. Ma a volte questo errore può anche essere causato da virus o malware. Quindi, senza perdere tempo, vediamo come risolvere l'editor del registro ha smesso di funzionare.

Correzione L'editor del Registro di sistema ha smesso di funzionare

Assicurati di creare un punto di ripristino nel caso in cui qualcosa vada storto.

Metodo 1: eseguire Ripristino configurazione di sistema

1.Premere il tasto Windows + R e digitare " sysdm.cpl ", quindi premere invio .

2. Selezionare la scheda Protezione sistema e selezionare Ripristino configurazione di sistema.

3.Fare clic su Avanti e selezionare il punto di ripristino del sistema desiderato.

4. Seguire le istruzioni visualizzate per completare il ripristino del sistema.

5. Dopo il riavvio, potrebbe essere possibile correggere l'Editor del Registro di sistema ha smesso di funzionare.

Metodo 2: eseguire SFC e DISM

1.Premere il tasto Windows + X, quindi fare clic su Prompt dei comandi (amministratore).

2. Adesso digita quanto segue nel cmd e premi invio:

 Sfc / scannow sfc / scannow / offbootdir = c: \ / offwindir = c: \ windows (Se sopra fallisce, prova questo) 

3. Attendere il completamento del processo sopra descritto e, una volta terminato, riavviare il PC.

4.Aprire cmd aperto e digitare il comando seguente e premere invio dopo ognuno:

 a) Dism / Online / Cleanup-Image / CheckHealth b) Dism / Online / Cleanup-Image / ScanHealth c) Dism / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth 

5.Consentire l'esecuzione del comando DISM e attendere che termini.

6. Se il comando sopra non funziona, prova quanto segue:

 Dism / Image: C: \ offline / Cleanup-Image / RestoreHealth / Source: c: \ test \ mount \ windows Dism / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth / Source: c: \ test \ mount \ windows / LimitAccess 

Nota: sostituire C: \ RepairSource \ Windows con l'ubicazione dell'origine di riparazione (disco di installazione o ripristino di Windows).

7. Riavvia il PC per salvare le modifiche e vedere se riesci a correggere L'editor del registro ha smesso di funzionare.

Metodo 3: eseguire CCleaner e Malwarebytes

1.Scarica e installa CCleaner & Malwarebytes.

2.Esegui Malwarebytes e lascia che scansiona il tuo sistema alla ricerca di file dannosi.

3. Se viene rilevato malware, li rimuoverà automaticamente.

4.Ora avvia CCleaner e nella sezione "Cleaner", sotto la scheda Windows, ti suggeriamo di controllare le seguenti selezioni da pulire:

5.Una volta verificato il controllo dei punti corretti, fai semplicemente clic su Esegui Cleaner e lascia che CCleaner esegua il suo corso.

6.Per pulire il sistema, selezionare ulteriormente la scheda Registro e assicurarsi che sia selezionato quanto segue:

7.Seleziona Scansione per problemi e consenti a CCleaner di eseguire la scansione, quindi fai clic su Risolvi problemi selezionati.

8.Quando CCleaner chiede " Vuoi le modifiche di backup al registro? "Selezionare Sì.

9.Una volta completato il backup, selezionare Correggi tutti i problemi selezionati.

10. Riavvia il PC per salvare le modifiche.

Metodo 4: sostituire regedit.exe

1.Prima, vai alla cartella C: \ Windows.old, se la cartella non esiste, continua.

2.Se non si dispone della cartella sopra, è necessario scaricare regedit_W10-1511-10240.zip.

3.Estrarre il file sopra sul desktop, quindi premere il tasto Windows + X, quindi selezionare Prompt dei comandi (amministratore).

4. Digitare il comando seguente in cmd e premere Invio:

takeown / f "C: \ Windows \ regedit.exe"

icacls “C: \ Windows \ regedit.exe” / concedi “% username%”: F

5.Premere il tasto Windows + E per aprire Esplora file, quindi passare alla cartella C: \ Windows .

6.Trovare regedit.exe quindi rinominarlo in regeditOld.exe e chiudere Esplora file.

7.Ora se si dispone della cartella C: \ Windows.old \ Windows, copiare il regedit.exe da esso nella cartella C: \ Windows . In caso contrario, copiare regedit.exe dal file zip estratto sopra nella cartella C: \ Windows.

8. Riavviare il PC per salvare le modifiche.

9.Avviare l'Editor del Registro di sistema e cercare stringhe con dimensioni superiori a 255 byte.

Consigliato:

  • Correggi gli arresti di Regedit.exe durante la ricerca nel registro
  • Correzione del tastierino numerico non funzionante in Windows 10
  • Correzione dell'unità CD / DVD non in grado di leggere i dischi
  • Pianifica l'arresto del computer utilizzando l'Utilità di pianificazione

Ecco perché hai risolto con successo L'editor del Registro di sistema ha smesso di funzionare, ma se hai ancora domande su questo post, sentiti libero di chiedere nella sezione dei commenti.

Articoli Correlati