Fix L'applicazione non ha potuto accedere all'hardware grafico

Durante l'avvio di qualsiasi app o gioco su Windows 10 come FIFA, Far Cry, Minecraft ecc. Potrebbe essere negato l'accesso alla scheda grafica e verrà visualizzato il messaggio di errore " Applicazione bloccata dall'accesso all'hardware grafico ". Se sei ancora bloccato su questo problema, non preoccuparti più, poiché oggi vedremo come risolvere questo problema e consentirti di giocare senza interruzioni.

Il problema principale sembra essere driver obsoleti o incompatibili che fanno sì che la GPU impieghi più tempo a rispondere a qualsiasi richiesta relativa alla grafica e, nella maggior parte dei casi, questa richiesta finisce per fallire. Ad ogni modo, senza perdere tempo, vediamo Come risolvere l'applicazione non ha potuto accedere all'hardware grafico con l'aiuto della guida alla risoluzione dei problemi elencata di seguito.

Fix L'applicazione non ha potuto accedere all'hardware grafico

Assicurati di creare un punto di ripristino nel caso in cui qualcosa vada storto.

Metodo 1: eseguire lo strumento SFC e DISM

1.Premere il tasto Windows + X, quindi fare clic su Prompt dei comandi (amministratore).

2. Adesso digita quanto segue nel cmd e premi invio:

 Sfc / scannow sfc / scannow / offbootdir = c: \ / offwindir = c: \ windows (Se sopra fallisce, prova questo) 

3. Attendere il completamento del processo sopra descritto e, una volta terminato, riavviare il PC.

4.Se sei in grado di correggere l'applicazione è stata bloccata dall'accesso al problema hardware grafico, quindi ottimo, se non poi continua.

5.Aprire cmd aperto e digitare il comando seguente e premere invio dopo ognuno:

 Dism / Online / Cleanup-Image / CheckHealth Dism / Online / Cleanup-Image / ScanHealth Dism / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth 

$config[ads_text6] not found

6.Consentire l'esecuzione del comando DISM e attendere che termini.

7. Se il comando sopra non funziona, prova quanto segue:

 Dism / Image: C: \ offline / Cleanup-Image / RestoreHealth / Source: c: \ test \ mount \ windows Dism / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth / Source: c: \ test \ mount \ windows / LimitAccess 

Nota: sostituire C: \ RepairSource \ Windows con l'ubicazione dell'origine di riparazione (disco di installazione o ripristino di Windows).

7. Riavviare il PC per salvare le modifiche.

Metodo 2: eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi relativi ai dispositivi hardware

1.Avvia e digita “ Pannello di controllo ” e fai clic per aprirlo.

2. Dall'angolo in alto a destra, selezionare Visualizza per come " Icone grandi " e quindi fare clic su " Risoluzione dei problemi ".

3.Successivamente, dal riquadro della finestra di sinistra, fare clic su " Visualizza tutto ".

4.Ora dall'elenco che si apre, seleziona " Hardware e dispositivi ".

5. Seguire le istruzioni sullo schermo per eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi hardware e dispositivi.

6.Se vengono rilevati eventuali problemi hardware, salvare tutto il lavoro e fare clic sull'opzione " Applica questa correzione ".

Verifica se riesci a risolvere l'applicazione o è stato bloccato dall'accesso al problema hardware grafico, in caso contrario continua con il metodo successivo.

Metodo alternativo:

1. Cerca Risoluzione dei problemi nel campo di ricerca di Windows, quindi fai clic su di esso. In alternativa, puoi accedervi nelle Impostazioni.

2. Scorri fino a " Hardware e dispositivi " e fai clic su di esso.

3.Fare clic su " Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi " in Hardware e dispositivi.

Metodo 3: aggiorna il driver della scheda grafica

Se stai affrontando "L'applicazione non ha potuto accedere all'hardware grafico", la causa più probabile di questo errore è il driver della scheda grafica danneggiato o obsoleto. Quando aggiorni Windows o installi un'app di terze parti, puoi corrompere i driver video del tuo sistema. Se si verificano problemi come sfarfallio dello schermo, accensione / spegnimento dello schermo, display non funzionante correttamente, ecc. Potrebbe essere necessario aggiornare i driver della scheda grafica per correggere la causa sottostante. Se si verificano tali problemi, è possibile aggiornare facilmente i driver della scheda grafica con l'aiuto di questa guida.

Metodo 4: reinstallare il driver della scheda grafica

1.Scarica e installa Display Driver Uninstaller.

2.Avviare Display Driver Uninstaller, quindi fare clic su Pulisci e riavvia (altamente raccomandato) .

3.Una volta disinstallato il driver grafico, il PC si riavvierà automaticamente per salvare le modifiche.

4.Premere il tasto Windows + R, quindi digitare devmgmt.msc e premere Invio per aprire Gestione dispositivi.

5.Dal menu, fare clic su Azione, quindi fare clic su " Cerca modifiche hardware ".

6.Il PC installerà automaticamente l'ultimo driver grafico disponibile.

7.Vedi se riesci a correggere l'applicazione non ha potuto accedere all'hardware grafico, altrimenti continua.

8.Aprire Chrome o il browser preferito, quindi visitare il sito Web NVIDIA.

9. Selezionare il tipo di prodotto, la serie, il prodotto e il sistema operativo in uso per scaricare i driver più recenti disponibili per la scheda grafica.

$config[ads_text6] not found

10.Una volta scaricato il programma di installazione, avviare il programma di installazione, quindi selezionare Installazione personalizzata e quindi selezionare Pulisci installazione.

11. Riavviare il PC per salvare le modifiche .

Metodo 5: aumentare il valore di rilevamento e recupero timeout (TDR)

Puoi saperne di più sul TDR qui. Se questo non funziona per te, allora usa la guida sopra per provare vari valori che potrebbero funzionare per te.

1.Premere il tasto Windows + R, quindi digitare regedit e premere Invio per aprire l'Editor del Registro di sistema.

2. Navigare alla seguente chiave di registro:

HKEY_LOCAL_MACHINE \ SYSTEM \ CurrentControlSet \ Control \ GraphicsDrivers

3. Selezionare la cartella GraphicsDrivers, quindi fare clic con il pulsante destro del mouse in un'area vuota nel riquadro della finestra a destra e selezionare Nuovo> Valore DWORD (32 bit).

4. Denominare questo DWORD appena creato come TdrDelay.

5.Fare doppio clic su TdrDelay DWORD e modificare il valore su 8.

6.Fare clic su OK, quindi riavviare il PC per salvare le modifiche.

Metodo 6: concedere all'applicazione l'accesso alla scheda grafica

1.Premere il tasto Windows + I per aprire Impostazioni quindi fare clic su Sistema.

2.Dal menu di sinistra selezionare Visualizza, quindi fare clic sul collegamento Impostazioni grafiche in basso.

3.Seleziona il tipo di app, se non riesci a trovare la tua app o il tuo gioco nell'elenco, seleziona l' app Classica e usa l'opzione " Sfoglia ".

4. Passare all'applicazione o al gioco, selezionarlo e fare clic su Apri.

5.Una volta aggiunta l'app all'elenco, fai clic su di essa, quindi fai nuovamente clic su Opzioni.

6.Seleziona " Prestazioni elevate " e fai clic su Salva.

7. Riavviare il PC per salvare le modifiche.

Metodo 7: imposta l'hardware sulle impostazioni predefinite

Un processore overcloccato (CPU) o una scheda grafica può anche causare l'errore “L'applicazione non ha potuto accedere all'hardware grafico” e per risolvere questo problema assicurarsi di aver impostato l'hardware sulle impostazioni predefinite. Ciò garantirà che il sistema non sia overcloccato e che l'hardware possa funzionare normalmente.

Metodo 8: aggiorna DirectX all'ultima versione

Per correggere l'applicazione non ha potuto accedere al problema hardware grafico, è necessario assicurarsi di aggiornare DirectX. Il modo migliore per assicurarsi di avere l'ultima versione installata è scaricare il programma di installazione Web di DirectX Runtime dal sito Web ufficiale di Microsoft.

Consigliato:

  • Come riparare i file di sistema danneggiati in Windows 10
  • 4 modi per aggiornare i driver grafici in Windows 10
  • Correzione dell'utilità di pianificazione non in esecuzione in Windows 10
  • 7 modi per risolvere gli arresti PUBG sul computer

Si spera che, utilizzando uno dei metodi sopra indicati, sarà possibile risolvere il problema con l' accesso all'hardware grafico dell'applicazione, ma se hai ancora domande su questa guida, sentiti libero di chiedere nella sezione commenti.

Articoli Correlati