L'opzione di menu Pin to Start è mancante in Windows 10

Correggi l'opzione di menu Pin to Start mancante in Windows 10: in Windows 10 quando un utente fa clic con il pulsante destro del mouse su file o cartelle, il menu contestuale che viene visualizzato contiene un'opzione "Pin to Start Menu" che blocca quel programma o file all'avvio Menu in modo che sia facilmente accessibile dall'utente. Allo stesso modo quando un file, una cartella o un programma sono già bloccati nel menu Start, il menu contestuale sopra che compare facendo clic con il tasto destro del mouse mostra un'opzione "Sblocca dal menu Start" che rimuove il programma o il file dal menu Start.

Ora immagina che le opzioni Aggiungi al menu Start e Sblocca dal menu Start non siano presenti nel menu contestuale, cosa faresti? Bene, per cominciare non saresti in grado di bloccare o sbloccare file, cartelle o programmi dal menu Start di Windows 10. In breve, non sarai in grado di personalizzare il menu Start, che è un problema fastidioso per gli utenti di Windows 10.

Bene, la causa principale di questo programma sembra essere le voci di registro danneggiate o alcuni programmi di terze parti sono riusciti a modificare il valore delle voci di registro NoChangeStartMenu e LockedStartLayout. Le impostazioni precedenti possono anche essere modificate tramite l'Editor criteri di gruppo, quindi è necessario verificare da dove sono state modificate le impostazioni. Quindi, senza perdere tempo, vediamo come risolvere effettivamente l'opzione Pin to Start Menu è un problema mancante in Windows 10 con i passaggi elencati di seguito.

Opzione del menu Pin to Start mancante in Windows 10 [RISOLTO]

Assicurati di creare un punto di ripristino nel caso in cui qualcosa vada storto.

Metodo 1: correzione del registro

1.Premere il tasto Windows + R, quindi digitare il blocco note e premere Invio.

2. Copia il testo seguente e incollalo nel file del blocco note:

 Editor del Registro di sistema di Windows versione 5.00 [HKEY_CLASSES_ROOT \ Cartella \ shellex \ ContextMenuHandlers \ PintoStartScreen] @ = "{470C0EBD-5D73-4d58-9CED-E91E22E23282}" [HKEY_CLASSES_ROOT \ exefile \ shellex \reen0CenDhBS] 4d58-9CED-E91E22E23282} "[HKEY_CURRENT_USER \ SOFTWARE \ Microsoft \ Windows \ CurrentVersion \ Policies \ Explorer]" NoChangeStartMenu "= - [HKEY_LOCAL_MACHINE \ SOFTWARE \ Microsoft \ Windows \ CurrentVersion \ Policies \ Explorer]" NoChangeStURREN_EY = HK = SOFTWARE \ Policies \ Microsoft \ Windows \ Explorer] "LockedStartLayout" = - [HKEY_LOCAL_MACHINE \ SOFTWARE \ Policies \ Microsoft \ Windows \ Explorer] "LockedStartLayout" = - 

3.Ora fai clic su File> Salva con nome dal menu del blocco note.

4.Seleziona " Tutti i file " dal menu a discesa Salva come.

5. Denominare il file come Pin_to_start_fix.reg (l'estensione .reg è molto importante) e salvare il file nella posizione desiderata.

6. Fare doppio clic su questo file e fare clic su Sì per continuare.

7. Riavviare il PC per salvare le modifiche.

Questo dovrebbe risolvere l'opzione Pin to Start Menu mancante in Windows 10, ma in caso contrario continuare con il metodo successivo.

Metodo 2: modifica le impostazioni da gpedit.msc

Nota: questo metodo non funzionerà per gli utenti di Windows Home Edition.

1.Premere il tasto Windows + R, quindi digitare gpedit.msc e premere Invio per aprire l'Editor criteri di gruppo.

2. Navigare alla seguente impostazione facendo doppio clic su ciascuno di essi:

Configurazione utente> Modelli amministrativi> Menu Start e barra delle applicazioni

3.Trova Rimuovi elenco dei programmi aggiunti dal menu Start e Rimuovi programmi aggiunti dalla barra delle applicazioni nell'elenco delle impostazioni.

4.Fare doppio clic su ciascuno di essi e assicurarsi che entrambe le impostazioni siano impostate su Non configurato.

5.Se hai modificato l'impostazione sopra su Non configurato, fai clic su Applica seguito da OK.

6. Ancora trovare gli Impedisci agli utenti di personalizzare la schermata Start e le impostazioni di Start Layout .

7.Fare doppio clic su ciascuno di essi e assicurarsi che siano impostati su Disabilitato.

8.Fare clic su Applica seguito da OK.

9. Riavviare il PC per salvare le modifiche.

$config[ads_text6] not found

Metodo 3: Elimina file e cartelle in AutomaticDestinations

1.Premere il tasto Windows + R, quindi digitare quanto segue e premere Invio:

% appdata% \ Microsoft \ Windows \ Recent \ AutomaticDestinations

Nota: puoi anche navigare nella posizione sopra come questa, assicurati solo di aver abilitato mostra cartelle e file nascosti:

C: \ Users \ nome utente \ AppData \ Roaming \ Microsoft \ Windows \ Recent \ AutomaticDestinations

2. Elimina tutto il contenuto della cartella AutomaticDestinations.

2. Riavviare il PC e vedere se il problema con l'opzione Pin to Start Menu Missing è mancante è stato risolto o meno.

Metodo 4: eseguire SFC e CHKDSK

1.Premere il tasto Windows + X, quindi fare clic su Prompt dei comandi (amministratore).

2. Adesso digita quanto segue nel cmd e premi invio:

 Sfc / scannow sfc / scannow / offbootdir = c: \ / offwindir = c: \ windows (Se sopra fallisce) 

3.Aprire Apri prompt dei comandi con privilegi di amministratore e digitare il comando seguente e premere Invio:

chkdsk C: / f / r / x

Nota: nel comando sopra C: è l'unità su cui si desidera eseguire il controllo del disco, / f indica un flag che chkdsk ha il permesso di correggere eventuali errori associati all'unità, / r consente a chkdsk di cercare settori danneggiati ed eseguire il ripristino e / x indica al disco di controllo di smontare l'unità prima di iniziare il processo.

4. Chiederà di pianificare la scansione al prossimo riavvio del sistema, digitare Y e premere invio.

5. Attendere il completamento del processo sopra descritto, quindi riavviare il PC per salvare le modifiche.

Metodo 5: eseguire DISM Tool

1.Premere il tasto Windows + X, quindi selezionare Prompt dei comandi (amministratore).

2. Prova questi comandi sin sequenza:

Dism / Online / Cleanup-Image / StartComponentCleanup

Dism / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth

3.Se il comando sopra non funziona, prova quanto segue:

Dism / Image: C: \ offline / Cleanup-Image / RestoreHealth / Source: c: \ test \ mount \ windows

Dism / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth / Source: c: \ test \ mount \ windows / LimitAccess

Nota: sostituire C: \ RepairSource \ Windows con l'ubicazione dell'origine di riparazione (disco di installazione o ripristino di Windows).

4. Riavviare il PC per salvare le modifiche e vedere se si è in grado di correggere l'opzione Pin dal menu Start mancante in Windows 10 o meno.

Metodo 6: eseguire CCleaner e Malwarebytes

1.Scarica e installa CCleaner & Malwarebytes.

2. Esegui Malwarebytes e lascia che scansiona il tuo sistema alla ricerca di file dannosi.

3. Se viene rilevato malware, li rimuoverà automaticamente.

4.Ora avvia CCleaner e nella sezione "Cleaner", sotto la scheda Windows, ti suggeriamo di controllare le seguenti selezioni da pulire:

5.Una volta verificato il controllo dei punti corretti, fai semplicemente clic su Esegui Cleaner e lascia che CCleaner esegua il suo corso.

6.Per pulire il sistema, selezionare ulteriormente la scheda Registro e assicurarsi che sia selezionato quanto segue:

7.Seleziona Scansione per problemi e consenti a CCleaner di eseguire la scansione, quindi fai clic su Risolvi problemi selezionati.

8.Quando CCleaner chiede " Vuoi le modifiche di backup al registro? "Selezionare Sì.

9.Una volta completato il backup, selezionare Correggi tutti i problemi selezionati.

10. Riavvia il PC.

Raccomandato per te:

  • Correggi l'errore di Windows Update 0x80246002
  • Come correggere la riproduzione automatica non funziona in Windows 10
  • Correggi il cerchio blu che gira accanto al cursore del mouse
  • Correggi le icone del desktop modificate in modalità Vista a riquadri

Ecco perché hai risolto con successo l' opzione Pin al menu Start mancante in Windows 10 ma se hai ancora domande su questa guida, sentiti libero di chiedere nella sezione dei commenti.

$config[ads_text6] not found

Articoli Correlati