Qual è la differenza tra CC e BCC in un'e-mail?

Differenza tra CC e BCC: sappiamo tutti quanto sia facile inviare e-mail a più destinatari, in quanto puoi inviare la stessa e-mail a qualsiasi numero di destinatari in una volta sola. Ma ciò che molti di noi non sanno è che ci sono tre categorie in cui possiamo inserire questi destinatari. Queste categorie sono "TO", "CC" e "BCC". La cosa comune tra i destinatari in queste categorie è che, nonostante la categoria, tutti i destinatari riceveranno le stesse copie della tua e-mail. Tuttavia, ci sono alcune differenze di visibilità tra i tre. Prima di passare alle differenze e quando utilizzare quale categoria, dobbiamo capire cosa sono CC e BCC.

Qual è la differenza tra CC e BCC in un'e-mail?

Cosa sono CC e CCN?

Durante la composizione di un'e-mail, in genere si utilizza il campo "A" in cui si aggiungono uno o più indirizzi e-mail dei destinatari a cui si desidera inviare l'e-mail. Sul lato destro del campo "A" in Gmail, devi aver notato " Cc " e " Ccn ".

Qui, CC sta per " Carbon Copy ". Il suo nome deriva da come viene utilizzata la carta carbone per fare una copia di un documento. BCC sta per " Blind Carbon Copy ". Pertanto, CC e BCC sono entrambi i modi per inviare copie aggiuntive di un'e-mail a destinatari diversi.

Differenze di visibilità tra TO, CC e BCC

  • Tutti i destinatari nel campo TO e CC possono vedere tutti gli altri destinatari nei campi TO e CC che hanno ricevuto l'e-mail. Tuttavia, non possono vedere i destinatari nel campo CCN che hanno anche ricevuto l'e-mail.
  • Tutti i destinatari nel campo CCN possono vedere tutti i destinatari nei campi TO e CC ma non possono vedere altri destinatari nel campo CCN.
  • In altre parole, tutti i destinatari di TO e CC sono visibili a tutte le categorie (TO, CC e BCC), ma i destinatari di BCC non sono visibili a nessuno.

Considera i destinatari indicati nei campi TO, CC e BCC:

TO: recipient_A

CC: recipient_B, recipient_C

BCC: recipient_D, recipient_E

Ora, quando tutti riceveranno l'e-mail, i dettagli visibili a ciascuno di essi (inclusi destinatario_D e destinatario_E) saranno:

- Contenuto dell'e-mail

- Da: nome_mittente

- TO: recipient_A

- CC: recipient_B, recipient_C

Pertanto, se il nome di un destinatario non esiste nell'elenco TO o CC, saprà automaticamente che è stata inviata una copia carbone nascosta.

Differenza tra TO e CC

Ora, potresti pensare che se TO e CC sono in grado di vedere lo stesso insieme di destinatari e sono visibili agli stessi destinatari, allora c'è qualche differenza tra loro? Quindi, per Gmail, non vi è alcuna differenza tra i due campi perché i destinatari in entrambi i campi ricevono la stessa e-mail e altri dettagli. La differenza è creata dal decoro e-mail generalmente utilizzato . Tutti i destinatari che sono il principale obiettivo e dovrebbero intraprendere un qualche tipo di azione a seconda dell'email sono inclusi nel campo TO. Tutti gli altri destinatari che sono tenuti a conoscere i dettagli dell'e-mail e non sono tenuti ad agire su di essa sono inclusi nel campo CC . In questo modo, i campi TO e CC insieme risolvono eventuali confusioni a cui l'e-mail potrebbe essere indirizzata direttamente.

$config[ads_text6] not found

Allo stesso modo,

  • TO contiene il pubblico principale dell'email.
  • CC contiene i destinatari che il mittente desidera conoscere l'e-mail.
  • BCC contiene i destinatari che vengono informati segretamente sull'e-mail in modo che rimangano invisibili agli altri.

Quando usare CC

È necessario aggiungere un destinatario nel campo CC se:

  • Vuoi che tutti gli altri destinatari sappiano che hai inviato una copia dell'e-mail a questo destinatario.
  • Vuoi solo informare il destinatario in merito ai dettagli dell'e-mail ma non è necessario che intraprenda alcuna azione.
  • Ad esempio, il capo di un'azienda risponde a una richiesta di congedo per ferie di un dipendente e, inoltre, aggiunge il supervisore immediato del dipendente nel campo CC per informarlo dello stesso.

Quando utilizzare BCC

È necessario aggiungere un destinatario nel campo CCN se:

  • Non desideri che altri destinatari sappiano che hai inviato una copia dell'e-mail a questo destinatario.
  • Sei responsabile del mantenimento della riservatezza di tutti i tuoi clienti o clienti a cui deve essere inviata l'e-mail e non dovresti condividere le loro e-mail tra loro. Aggiungendoli tutti al campo Ccn, quindi, li nasconderemo tutti l'uno dall'altro.

Si noti che un destinatario CCN non riceverà mai alcuna risposta da un altro destinatario perché nessuno conosce il destinatario CCN. Tuttavia, un destinatario CC può ricevere o meno una copia della risposta a seconda che l'intervistato l'abbia o meno aggiunto al campo CC.

Chiaramente, tutti e tre i campi hanno i loro usi particolari. L'uso corretto di questi campi ti aiuterà a scrivere le tue e-mail in modo più professionale e sarai in grado di indirizzare destinatari diversi in modo diverso.

Consigliato:

  • Kill Resource Intensive Process with Windows Task Manager (GUIDE)
  • Installa l'Editor criteri di gruppo (gpedit.msc) su Windows 10 Home
  • Lo spooler di stampa continua a fermarsi? Ecco come risolverlo!
  • Che cos'è una VPN e come funziona?

Spero che questo articolo sia stato utile e ora puoi facilmente dire la differenza tra CC e BCC in un'e-mail, ma se hai ancora domande su questa guida, sentiti libero di chiedere nella sezione dei commenti.

Articoli Correlati