Risolto il problema con l'avvio di Windows. Una recente modifica hardware o software potrebbe essere la causa

Risolto il problema con l'avvio di Windows. Una recente modifica hardware o software potrebbe essere la causa: se si riscontra questo errore, è probabile che sia stato installato un nuovo hardware o software che causa il problema. A volte l'installazione degli ultimi aggiornamenti di Windows sembra causare questo problema, ma non si può essere sicuri fino a quando non si risolve il problema. Ora, per quanto riguarda i problemi del software, questi potrebbero essere i possibili motivi

perché stai riscontrando questo errore:

  • Informazioni BCD danneggiate
  • Il file di sistema è danneggiato
  • Cavo SATA / IDE allentato o difettoso
  • Software di terze parti in conflitto
  • Virus o malware

L'errore che otterrai dopo il riavvio sarà:

Errore: impossibile avviare Windows. Una recente modifica hardware o software potrebbe aver causato il problema dopo l'installazione di Aggiornamenti di Windows

Il problema principale è che non sarai in grado di avviare Windows e rimarrai bloccato nella schermata di questo messaggio di errore. In breve, ci si troverà all'interno di un ciclo di riavvio poiché ogni volta che si riavvia il PC si dovrà nuovamente affrontare lo stesso messaggio di errore fino a quando non si risolve il problema. Quindi, senza perdere tempo, vediamo come risolvere effettivamente “Impossibile avviare Windows. Una recente modifica hardware o software potrebbe essere la causa ”con i passaggi di risoluzione dei problemi elencati di seguito.

Risolto il problema con l'avvio di Windows. Una recente modifica hardware o software potrebbe essere la causa

Metodo 1: Esegui avvio / riparazione automatica

1.Inserire il DVD di installazione o il disco di ripristino di avvio di Windows 10 e riavviare il PC.

2. Quando viene richiesto di premere un tasto qualsiasi per l'avvio da CD o DVD, premere un tasto qualsiasi per continuare.

3.Seleziona le tue preferenze di lingua e fai clic su Avanti. Fai clic su Ripristina il computer in basso a sinistra.

4.Selezionare una schermata delle opzioni, fare clic su Risoluzione dei problemi.

5.Sulla schermata di risoluzione dei problemi, fare clic sull'opzione Avanzate.

6.Sulla schermata Opzioni avanzate, fare clic su Riparazione automatica o Ripristino all'avvio.

7. Attendere il completamento delle riparazioni automatiche / all'avvio di Windows.

8.Riavvia e hai corretto Fix Windows non si avvia. Una recente modifica hardware o software potrebbe essere la causa, in caso contrario, continuare.

Inoltre, leggi Come riparare la riparazione automatica non può riparare il tuo PC.

Metodo 2: avvio nell'ultima buona configurazione conosciuta

Prima di proseguire, discutiamo come abilitare il menu di avvio avanzato legacy in modo da poter ottenere facilmente le opzioni di avvio:

1. Riavvia Windows 10.

2. Al riavvio del sistema, accedere alla configurazione del BIOS e configurare il PC per l'avvio da CD / DVD.

3.Inserire il DVD di installazione avviabile di Windows 10 e riavviare il PC.

4.Quando viene richiesto di premere un tasto qualsiasi per l'avvio da CD o DVD, premere un tasto qualsiasi per continuare.

5.Seleziona le tue preferenze di lingua e fai clic su Avanti. Fai clic su Ripristina il computer in basso a sinistra.

6.Selezionare una schermata delle opzioni, fare clic su Risoluzione dei problemi .

7.Sulla schermata di risoluzione dei problemi, fare clic sull'opzione Avanzate .

8.Sulla schermata Opzioni avanzate, fare clic su Prompt dei comandi .

9.Quando il Prompt dei comandi (CMD) apre digitare C: e premere invio.

10.Ora digita il seguente comando:

 BCDEDIT / SET {DEFAULT} LEGACY BOOTMENUPOLICY 

11.E premi Invio per abilitare il menu di avvio avanzato legacy.

12.Chiudi il prompt dei comandi e torna alla schermata Scegli un'opzione, fai clic su continua per riavviare Windows 10.

13.Infine, non dimenticare di espellere il tuo DVD di installazione di Windows 10, al fine di ottenere le opzioni di avvio.

14. Nella schermata Opzione di avvio, selezionare " Ultima configurazione valida nota (avanzata).

Metodo 3: eseguire un ripristino del sistema

1.Inserire il supporto di installazione di Windows o Disco di ripristino / Disco di riparazione del sistema e selezionare le preferenze di lingua, quindi fare clic su Avanti

2.Fare clic su Ripara il computer in basso.

3.Ora seleziona Risoluzione dei problemi e quindi Opzioni avanzate.

4 .. Infine, fai clic su " Ripristino configurazione di sistema " e segui le istruzioni sullo schermo per completare il ripristino.

5. Riavvia il PC per salvare le modifiche e vedere se riesci a risolvere Windows non è stato avviato. Una recente modifica hardware o software potrebbe essere l'errore di causa.

Metodo 4: eseguire SFC e CHKDSK

1.Andare di nuovo al prompt dei comandi usando il metodo 1, basta fare clic sul prompt dei comandi nella schermata Opzioni avanzate.

2. Digitare il comando seguente in cmd e premere invio dopo ognuno:

 sfc / scannow / offbootdir = c: \ / offwindir = c: \ windows chkdsk C: / f / r / x 

Nota: assicurarsi di utilizzare la lettera di unità in cui Windows è attualmente installato. Anche nel comando sopra C: è l'unità su cui vogliamo eseguire check disk, / f sta per un flag che chkdsk ha il permesso di riparare eventuali errori associati all'unità, / r lascia che chkdsk cerchi settori danneggiati ed esegua il ripristino e / x indica al disco di controllo di smontare l'unità prima di iniziare il processo.

3. Uscire dal prompt dei comandi e riavviare il PC.

Metodo 5: ricostruire la configurazione BCD

1.Utilizzando il metodo precedente, aprire il prompt dei comandi utilizzando il disco di installazione di Windows.

2. Adesso digita i seguenti comandi uno ad uno e premi invio dopo ognuno:

 a) bootrec.exe / FixMbr b) bootrec.exe / FixBoot c) bootrec.exe / RebuildBcd 

3.Se il comando precedente non riesce, immettere i seguenti comandi in cmd:

 bcdedit / export C: \ BCD_Backup c: attributo avvio cd bcd -s -h -r ren c: \ boot \ bcd bcd.old bootrec / RebuildBcd 

4.Infine, uscire dal cmd e riavviare Windows.

5.Questo metodo sembra non riuscire a avviare Windows. Una recente modifica hardware o software potrebbe essere l' errore di causa, ma se non funziona per te, continua.

Metodo 6: impostare l'ordine di avvio corretto

1. All'avvio del computer (prima della schermata di avvio o della schermata di errore), premere ripetutamente il tasto Canc o F1 o F2 (a seconda del produttore del computer) per accedere alla configurazione del BIOS .

2.Una volta impostato il BIOS, selezionare la scheda Boot dall'elenco di opzioni.

3.Accertarsi ora che il disco rigido del computer o SSD sia impostato come priorità assoluta nell'ordine di avvio. In caso contrario, utilizzare i tasti freccia su o giù per impostare il disco rigido in alto, il che significa che il computer verrà avviato da esso anziché da qualsiasi altra fonte.

4.Infine, premere F10 per salvare questa modifica ed uscire.

Raccomandato per te:

  • Correggi l'utilizzo elevato della CPU tramite TiWorker.exe
  • 10 modi per risolvere Si è verificato un errore di lettura del disco
  • Correggi l'utilizzo elevato della CPU da svchost.exe (netsvcs)
  • Correggi l'utilizzo elevato della CPU da parte di RuntimeBroker.exe

Ecco perché hai risolto correttamente l' avvio di Windows non riuscito. Una recente modifica hardware o software potrebbe essere la causa, ma se hai ancora domande su questo post, sentiti libero di chiedere nella sezione dei commenti.

Articoli Correlati