Windows Explorer ha smesso di funzionare

Correggi Windows Explorer ha smesso di funzionare: il motivo principale per cui Windows Explorer si è arrestato in modo anomalo è a causa di file Windows danneggiati che possono essere dovuti a una serie di motivi, ad esempio a causa di infezione da malware, file di registro danneggiati o driver incompatibili ecc. Ma questo errore è molto frustrante come molti programmi conformi a Windows Explorer non funzioneranno.

Quando si lavora in Windows, è possibile che venga visualizzato il seguente messaggio di errore:

Windows Explorer ha smesso di funzionare. Windows si riavvia

Windows Explorer è un'applicazione di gestione dei file che fornisce una GUI (Graphical User Interface) per accedere ai file sul tuo sistema (Hard Disk). Con l'aiuto di Windows Explorer, puoi facilmente navigare nel tuo disco rigido e controllare il contenuto di cartelle e sottocartelle. Esplora risorse viene avviato automaticamente quando si accede a Windows. Viene utilizzato per copiare, spostare, eliminare, rinominare o cercare file e cartelle. Quindi può essere molto fastidioso lavorare con Windows se Windows Explorer continua a bloccarsi.

Vediamo quali sono alcune cause comuni a causa delle quali Windows Explorer ha smesso di funzionare:

  • I file di sistema potrebbero essere danneggiati o obsoleti
  • Infezione da virus o malware nel sistema
  • Driver dello schermo obsoleti
  • Driver incompatibili che causano conflitti con Windows
  • RAM difettosa

Ora che abbiamo appreso del problema, è tempo di vedere come risolvere l'errore e possibilmente risolverlo. Ma come puoi vedere non esiste una causa unica a causa della quale questo errore può verificarsi, ecco perché elencheremo tutte le possibili soluzioni per correggere l'errore.

Risolto Windows Explorer ha smesso di funzionare

Assicurati di creare un punto di ripristino nel caso in cui qualcosa vada storto.

Metodo 1: Esegui Controllo file di sistema (SFC) e Controlla disco (CHKDSK)

1.Premere il tasto Windows + X, quindi fare clic su Prompt dei comandi (amministratore).

2. Adesso digita quanto segue nel cmd e premi invio:

 Sfc / scannow sfc / scannow / offbootdir = c: \ / offwindir = c: \ windows 

3. Attendere il completamento del processo sopra descritto e, una volta terminato, riavviare il PC.

4. Successivamente, eseguire CHKDSK da qui Correggere gli errori del file system con Verifica utilità disco (CHKDSK).

5.Seleziona il processo sopra descritto e riavvia nuovamente il PC per salvare le modifiche.

Metodo 2: eseguire CCleaner e Malwarebytes

Esegui una scansione antivirus completa per assicurarti che il tuo computer sia sicuro. Oltre a questo, esegui CCleaner e Malwarebytes Anti-malware.

1.Scarica e installa CCleaner & Malwarebytes.

2. Esegui Malwarebytes e lascia che scansiona il tuo sistema alla ricerca di file dannosi.

3. Se viene rilevato malware, li rimuoverà automaticamente.

4.Ora avvia CCleaner e nella sezione "Cleaner", sotto la scheda Windows, ti suggeriamo di controllare le seguenti selezioni da pulire:

5.Una volta verificato il controllo dei punti corretti, fai semplicemente clic su Esegui Cleaner e lascia che CCleaner esegua il suo corso.

6.Per pulire il sistema, selezionare ulteriormente la scheda Registro e assicurarsi che sia selezionato quanto segue:

7.Seleziona Scansione per problemi e consenti a CCleaner di eseguire la scansione, quindi fai clic su Risolvi problemi selezionati.

8.Quando CCleaner chiede " Vuoi le modifiche di backup al registro? "Selezionare Sì.

9.Una volta completato il backup, selezionare Correggi tutti i problemi selezionati.

10. Riavvia il PC e potresti riuscire a risolvere Windows Explorer ha smesso di funzionare.

Metodo 3: aggiorna il driver della scheda grafica

Aggiorna i driver per la tua scheda grafica dal sito Web NVIDIA (o dal sito Web del produttore). In caso di problemi con l'aggiornamento dei driver, fare clic qui per la correzione.

A volte l'aggiornamento del driver della scheda grafica sembra risolvere Windows Explorer ha smesso di funzionare errore ma se non lo fa, continuare con il passaggio successivo.

Metodo 4: eseguire un avvio parziale

1.Premere il tasto Windows + R, quindi digitare msconfig e premere invio in Configurazione di sistema.

2. Nella scheda Generale, selezionare Avvio selettivo e sotto di esso assicurarsi che l'opzione " carica elementi di avvio " sia deselezionata.

3.Accedere alla scheda Servizi e selezionare la casella " Nascondi tutti i servizi Microsoft.

4.Successivamente, fare clic su Disabilita tutto per disabilitare tutti gli altri servizi rimanenti.

5. Riavvia il PC per verificare se il problema persiste o meno.

6.Se il problema viene risolto, allora è sicuramente causato da un software di terze parti. Per concentrarsi sul software specifico, è necessario abilitare un gruppo di servizi (fare riferimento ai passaggi precedenti) alla volta, quindi riavviare il PC. Continua fino a quando non scopri un gruppo di servizi che stanno causando questo errore, quindi controlla i servizi di questo gruppo uno per uno fino a trovare quello che sta causando il problema.

6. Al termine della risoluzione dei problemi, assicurarsi di annullare i passaggi precedenti (selezionare Avvio normale al passaggio 2) per avviare normalmente il PC.

Metodo 5: Esegui DISM (Gestione e manutenzione immagini distribuzione)

1.Premere il tasto Windows + X, quindi selezionare Prompt dei comandi (amministratore).

2.Immettere il comando seguente in cmd e premere invio:

 DISM / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth 

2.Premere invio per eseguire il comando precedente e attendere il completamento del processo, in genere sono necessari 15-20 minuti.

 NOTA: se il comando precedente non funziona, provare quanto segue: Dism / Image: C: \ offline / Cleanup-Image / RestoreHealth / Source: c: \ test \ mount \ windows Dism / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth / Fonte: c: \ test \ mount \ windows / LimitAccess 

3.Al termine del processo, riavviare il PC.

Metodo 6: disabilitare gli elementi nel menu contestuale del tasto destro

Quando si installa un programma o un'applicazione in Windows, viene aggiunto un elemento nel menu contestuale del tasto destro. Gli elementi si chiamano estensioni della shell, ora se aggiungi qualcosa che potrebbe entrare in conflitto con Windows, ciò potrebbe causare l'arresto anomalo di Windows Explorer. Poiché l'estensione Shell fa parte di Windows Explorer, quindi qualsiasi programma corrotto potrebbe facilmente causare errori di Windows Explorer.

1.Ora per verificare quale di questi programmi sta causando l'arresto anomalo è necessario scaricare un software di terze parti chiamato

ShexExView.

2.Fare doppio clic sull'applicazione shexview.exe nel file zip per eseguirlo. Attendere qualche secondo come quando si avvia per la prima volta, ci vuole del tempo per raccogliere informazioni sulle estensioni della shell.

3.Ora fai clic su Opzioni, quindi fai clic su Nascondi tutte le estensioni Microsoft.

4.Ora Premi Ctrl + A per selezionarli tutti e premi il pulsante rosso nell'angolo in alto a sinistra.

5.Se richiede conferma selezionare Sì.

6.Se il problema viene risolto, c'è un problema con una delle estensioni della shell ma per scoprire quale è necessario accenderle una per una selezionandole e premendo il pulsante verde in alto a destra. Se dopo aver abilitato una particolare estensione della shell Windows Explorer si arresta in modo anomalo, è necessario disabilitare quella particolare estensione o meglio se è possibile rimuoverla dal sistema.

Metodo 7: disabilitare le anteprime

1.Premere la combinazione di tasti Windows + E sulla tastiera per avviare Esplora file .

2.Ora nella barra multifunzione, fare clic sulla scheda Visualizza, quindi su Opzioni, quindi su Cambia cartella e opzioni di ricerca .

3.In Opzioni cartella selezionare la scheda Visualizza e abilitare questa opzione " Mostra sempre le icone, mai le anteprime ".

4. Riavvia il sistema e, si spera, il tuo problema sarebbe risolto ormai.

Metodo 8: eseguire Diagnostica memoria Windows

1. Digitare la memoria nella barra di ricerca di Windows e selezionare “ Diagnostica memoria di Windows.

2. Nel set di opzioni visualizzate selezionare “ Riavvia ora e verificare la presenza di problemi.

3.Dopodiché Windows si riavvierà per verificare la presenza di eventuali errori RAM e, si spera, mostrerà i possibili motivi per cui si trovava di fronte a Windows Explorer ha smesso di funzionare.

4. Riavviare il PC e verificare se il problema è stato risolto o meno.

5.Se il problema non è stato ancora risolto, eseguire Memtest86, che può essere trovato in questo post.

Metodo 9: Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi di BSOD di Windows (disponibile solo dopo l'aggiornamento dell'anniversario di Windows 10)

1. Digitare " Risoluzione dei problemi " nella barra di ricerca di Windows e selezionare Risoluzione dei problemi.

2. Successivamente, fai clic su Hardware e suoni e da lì seleziona Schermata blu in Windows.

3. Ora fai clic su Avanzate e assicurati che " Applica riparazioni automaticamente " sia selezionato.

4.Fare clic su Avanti e terminare il processo.

5. Riavviare il PC che dovrebbe essere in grado di risolvere i problemi di Windows Explorer ha smesso di funzionare.

Metodo 10: provare a ripristinare il sistema in condizioni di lavoro

Per risolvere Windows Explorer ha smesso di funzionare errore potrebbe essere necessario ripristinare il computer a un orario di lavoro precedente utilizzando Ripristino configurazione di sistema.

Metodo 11: Ripristina Installa Windows 10

Questo metodo è l'ultima risorsa perché se non funziona nulla, questo metodo risolverà sicuramente tutti i problemi con il tuo PC. Riparazione Installa semplicemente usando un aggiornamento sul posto per riparare i problemi con il sistema senza eliminare i dati utente presenti sul sistema. Quindi segui questo articolo per vedere Come riparare Installa Windows 10 facilmente.

Raccomandato per te:

  • Correggi l'errore di arresto del volume di avvio non installabile 0x000000ED
  • Riavvia e seleziona il problema relativo al dispositivo di avvio corretto
  • 6 modi per correggere l'errore di scaricamento della memoria fisica
  • Risolto errore KMODE non gestito

Ecco fatto, hai risolto con successo Windows Explorer ha smesso di funzionare, ma se hai ancora domande su questa guida, sentiti libero di chiedere nella sezione dei commenti.

Articoli Correlati